Home

Dal momento che considero il plagio un elemento basilare della Letteratura e il diritto d’autore una ridicola parentesi nella storia dell’umanità, penso sia grottesco scrivere che i testi qui pubblicati appartengano a me solo e che non possono essere riprodotti se non dopo aver ottenuto il mio consenso.

Che qualcuno, uno studente magari, copiasse quello che ho scritto per fare una ricerca, via, saccheggi tutto e si goda il voto meritato: bello o brutto, lo sanno anche i bambini della prima elementare, a copiare bisogna esser bravi.

A chi non è studente posso solo pregare di citarmi, anche indirettamente. E i ladri, spero almeno che siano all’altezza di Shakespeare o di Mascagni.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...