Home

boccassini-giornale-cope-770x638Ascolto in diretta la requisitoria contra Berlusconi del PM Boccassini, donna di meridionale accenti e tragica fermezza nell’adempimento del suo lavoro – prima al seguito, quasi cultuale, di Giovanni Falcone, poi nelle lunghe, estenuanti vicissitudini milanesi, tra le prime delle prime cause non causate dell’odio che suscita in Berlusconi e nei suoi seguaci.

Giuro che non capisco quasi nulla di quello che sta dicendo. Dipende dalla mia ignoranza nell’ambito della giurisprudenza? Dal fatto che la parte della requisitoria che ascolto si va incartando tra le innumerevoli intercettazioni telefoniche delle puttane, dei faccendieri, delle deputate regionali e di Silvio Berlusconi? Eh, ma sono questi i fatti, dirà qualcuno. Ebbene: ne ho una vertigine.

Tizio telefona a Caio, che telefona a Sempronia, che ritelefona a Tizio, che chiama la segretaria di Caio, mentre Caio chiama Tizio in colloquio con Sempronia, la quale telefona a Tizio che al mercato mio padre comprò. No, non potrei fare il magistrato, bisogna davvero essere pazzi per districare e muoversi tra tale mole di avvenimenti ingroppiti l’uno sull’altro. Nella mia mediocre mente di cittadino al di sotto di ogni possibile sospetto, lampeggia la sigla latina: N.L. Non liquet.

2 thoughts on “Processo Ruby, requisitoria in diretta

  1. e qui sta il nocciolo “second me”.
    l’italiano medio pensa di avere in mano la verità senza leggere carte o conoscere la realtà dei fatti vendendo la propria LEGITTIMA opinione e punto di vista come verità e realtà. La tuttologia all’italiana.

    sei una persona lodevole.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...