Home

Bellosguardo entrò in palestra tenendosi al centro della platea, platealmente. I tre ragazzi c’erano arrivati. E l’autore anche. Vi spieghiamo; la parola ad Agnese:
– Se c’era al mondo una persona che aveva interesse a odiare la professoressa Bakker e diffondere il video che la comprometteva con Scott, quello era Erick, Erick detto Bellosguardo.
Mormorii, risate soffocate, tutte le teste voltate verso lo strabico. Yukio che pensava: “Quant’è figo!”
– Sì, sono stato io a mandare per primo la mail a tutti voi. Infatti ho ricevuto un cattivo voto dalla Bakker, e per colpa sua non posso accedere alle Olimpiadi di matematica.
– Allora sei stato tu a fare il video? – mormora Scott, turbato. Seduto al centro del palco, al fianco di Yukio, diritto a Bellosguardo che aveva parlato. Replica Miles:
– No, il video non l’ha fatto lui, l’ha solo ricevuto da qualcuno, da qualcuno che l’ha usato. Qualcuno che odiava la Bakker, che l’ha seguita, fino a che non ha fatto un passo falso, un passo che lui attendeva, per rovinarla e vendicarsi.
– E chi è costui? – chiede Yukio.
– Il professor Keith! – dice Miles, e con un gesto talmente teatrale da sembrare da cartone animato più che da romanzo, e meno che mai da romanzo su blog, si volta verso il prof. Keith, seduto in fondo alla palestra. Additato dallo scintillante indice di Miles.
Altri mormorii, esclamazioni, silenzio. Adesso Miles si avvicina verso Keith, che tace, con la testa leggermente tremante.
– Erick ha subìto un grosso danno dalla C della Bakker, ma per lui lo smacco è stato anche peggiore. Keith è il professore che allena Bellosguardo per le Olimpiadi di matematica, e la professoressa gli ha infranto tutti i sogni di gloria.
– Ma come parli? – gli sussurra Agnese.
– Keith si era identificato in Bellosguardo, che reputava simile a lui, e la sua partecipazione alle Olimpiadi di matematica era diventata la sua ossessione. Sfumata quella possibilità, ha deciso di farla pagare alla prof. Bakker.
– Ma come potete dire una cosa simile? – sbraita alla fine il professore, scattando dalla sedia come un fuoco d’artificio, con le vene del collo che scoppiavano. Gli risponde l’italiana Agnese:
– Sono solo induzioni. Non abbiamo uno straccio di prova. Ma noi sappiamo che questa è la verità. Lo sappiamo, perché l’abbiamo immaginata.

Giulia Venegoni – puntata n. 24

_______________________________________________________________

romanzo sul blog è un’opera di Francesco Affronti – immagini di Giulia Venegoni

Qui la scorsa puntata

One thought on “Romanzo sul blog (XXIV)

  1. Pingback: Romanzo sul blog (XXV) | Apriekiudiletendestan

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...