Home

Assumendomi ogni responsabilità per la dichiarazione che sto per emettere:

sono totalmente d’accordo con Provenzano jr.

Il diritto e il rispetto delle leggi fondate sul diritto medesimo, deve reggere sulla dignità umana come principio inderogabile. Il misconoscimento della dignità dell’uomo, di ogni uomo, è il ripristino dell’homo homini lupus, e a quel punto non sussiste più alcuna differenza tra il boss e il giudice, tra chi desidera la vendetta e il brigatista: entrambi sono mafiosi.

Oso ricordare che Kossiga, quello con la K, si oppose alla reintroduzione della pena di morte. Che Sciascia detestò le leggi speciali. Che il dottor Falcone procedeva solo e sempre suffragato da cose che potevano essere dimostrate, tangibili, nel rispetto del diritto, cioè dell’uomo. Che l’illuminismo si è battuto contro la tortura, contro la pena di morte, contro lo stato di polizia, contro le lettres de cachet. Io sono dell’opinione che quando lo Stato abdica ai principi democratici nella pretesa di conservarsi si è già perso. Si è trasformato in un regime fascista.

Naturalmente, tutte le mie convinzioni non riposano su altra salvaguardia che un invito permanente a tutto il mondo a dimostrarle infondate.

Francesco Affronti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...