Home

Ora Todd stava solo, e non per questo credeva di trovarsi in una situazione migliore. Gli mancava da morire Karen. Veramente quasi ogni pomeriggio scopava con un ragazzo che lo trattava da dio, e una sera sì e una no rimorchiava una donna al bar sotto casa e se la sbatteva un paio di volte prima di andare a dormire. Karen aveva trovato il suo profilo sul sito di incontri, Gaylog (come?), gli aveva mostrato le foto che lui aveva caricato e non aveva chiesto alcuna spiegazione, detto nessuna parola. Lui aveva aperto la bocca per imbastire una menzogna ma lei se n’era andata. In silenzio. Quel silenzio aveva pesato su Todd. Se lei avesse mormorato qualcosa egli sapeva che avrebbe potuto imbrogliarla ancora una volta, anche a costo di dire la verità. Così invece aveva provato solo vergogna, e l’avrebbe lasciata andare per sempre, come un brutto incubo. Forse lei aveva creduto che fosse omosessuale. Eppure Todd non era omosessuale più di quanto fosse bisessuale o eterosessuale. Semplicemente, era un uomo vanitoso, schiavo di chiunque lo facesse sentire superiore: per una scopata, per una conversazione, per un bicchiere di whiskey. Amava, o credeva di amare Karen: ma si sentiva bisex, non poteva fare a meno di fare sesso con degli uomini! Todd era la persona ideale che dovendo scegliere tra la botte piena e la moglie ubriaca, sceglie entrambe, colmando il vino speso con altro, d’importazione. Più buono di quello, e per sé lo gusta puro. Alla moglie annacqua poi i due vini, tanto lei non se ne accorge. E infatti Karen si ubriacò a lungo con quella mistura adulterata. E la botte infame restava sempre piena. Ma ora non c’era più né la botte né Karen, travolta da assurde accuse; e Todd sperava di innamorarsi del ragazzo che si portava a casa ogni pomeriggio. Il bisogno di sentirsi amato era imperioso. E nel cuore della notte, se gli avveniva di svegliarsi, era terrorizzato all’idea di essere solo: e si metteva su internet, a chattare con gli sconosciuti.
___________________________________________________________________

romanzo sul blog è un’opera di Francesco Affronti – immagini di Giulia Venegoni.

Qui la scorsa puntata.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...