Home

Dei «t’amo» da 14 luglio,
Padam… Padam… Padam… Padam…
Dei «sempre» comprati al ribasso,
Padam… Padam… Padam… Padam…
Dei «ti va?», eccone a pacchi!
E tutto questo per cadere all’angolo della strada,
Su quell’aria che mi ha riconosciuta.

Ascoltate il baccano che mi fa!
Come se tutto il mio passato sfilasse…
Conservare dolore per dopo
Ne ho un intero solfeggio su quell’aria che batte,
Che batte, come un cuore di pietra!

One thought on “quell’aria

  1. Mi basta pensare a quell’aria, a quella canzone struggente per commuovermi senza scampo… non si fa questo, agli amici… Non è La vie en rose, non altre più celebri, ma Padam padam e Non, je ne regrette rien mi uccidono. Sono uno scavo archeologico. E non so quale Troia, maiuscola o minuscola, si trovi sotto quello strato lontanissimo di me. Inglorious bastard.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...