Home

Vorrei scappare, ma i peschi sono in fiore. La mano trema – Kaishaku aspetta me. E questa terra già vomita preghiere…

– Chissà che bel cazzo che hai…
– Esercita un suo fascino.
– Non avresti problemi a scopare con me che sono sposato?
– No.
– Nessun rimorso?
– Io?
– Sì, non proveresti alcun pentimento sapendo che ho una moglie?
– Se provi il desiderio di scopare con un’altra persona il tuo matrimonio è già fallito. Non è mica colpa mia.
– E mi apriresti il culo?
– Sì.
– Sei una troia.
– Tu no?
– Sì.

Amuri amuri chi f’hai fattu fari? M’hai fattu fari ‘na granni pazzia! Lu Padre Nostro m’hai fattu scurdari e la megghiu parti di l’Ave Maria. Da quannu t’hai vistu t’haiu amatu tanto – cridivu mi facisti la maggia…

– Claudio perché mi hai abbandonato?
– Chi ti ha abbandonato?!
– Era una citazione.
– Non fare il chierichetto, neh. Ieri sono stato con la mia amante. Voglio distruggerla.
– Ecco, allora quando poi la porti in discarica per il riciclo ricorda di portare anche me.
– Ma va, tu sarai alla guida del furgoncino per scaricare la tua zoccola.
– No Cla’.
– Sì invece.
– Oggi è davvero il giorno più brutto della mia vita, non sai cosa ho appena scoperto.
– Ha un figlio. Di cui sei il padre.
– Ma sarebbe bellissimo se lo avesse! E se io avessi i poteri degli arcangeli!

E adèss che canzòn te canti, che la chitàra l’ha purtada via el fioemm? E adèss che canzòn te soni, che la mia trumba l’ha bufàda via el veent? Le nostre lacrime sul Mississipi sono difficili da far vedere…

– Un sabato sera con Maria De Filippi è come il British Museum.
– Hai ragione.
– Ahahahah!
– Che cosa hai imparato oggi?
– Che gli italiani parlano malissimo. E che tutti vogliono piangere. E che un sacco di mariti sono cornuti.
– Assolutamente.
– Le mogli sono donne primitive, basta un nonnulla e pah, abbassano la gonna.
– Ahahahaah!
– Ah, ho imparato anche che Borriello è bono da morire.
– Però è stupido come il sacchetto vuoto del pane.
– Ti giuro, non voglio discutere con lui di Dante.
– E anche la maionese è più intelligente di lui anche quando impazzisce.
– Ti rendi conto che non è importante.
– Me ne rendo conto.
– Borriello non è il tipo con cui passare il tempo cercando una soluzione al contenuto della materia oscura.

In uno dei lati più scuri di questa terra si trova l’Afghanistan. E sulle strade in Africa del nord è già scoppiata un’altra guerra! Ah, questa tv: l’accendo io o l’accendi tu?…

One thought on “Dialoghi rinvenuti tra le fogne. Per gli studiosi del futuro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...