Home
Questo color pistacchio non è che sia il massimo.. ma i consigli colorosi – o calorosi? – di Riccardo non son da tenere sotto gamba…😉
Pare che le morbide sciocchezze di cui ho riempito questo blog ultimamente non siano piaciute: signori, ne sono contento, sul serio. Così almeno potrò – dovrò – scrivere come Dèa Ragione comanda.
 
In questi giorni incessante ha martellato alla mia mente un vecchio adagio che da mesi e mesi non sentivo: "O si inganna o mi inganna". Frase che mi ha sempre accompagnato in questi anni di discenza – certo: non ho mai negato di essere un pallone gonfiato. E, infine, non ho mai posseduto quella docibilità che invece fa di alcuni dei geni, ma nella stragrande maggioranza dei casi dei pecoroni: se fossi docile farei parte di quel gregge.
E quindi ostento presunzione. Termine antipatico. Io non presumo nulla di quello che so di poter affermare con sicurezza. Io sono sicuro d’esser sicuro (quando lo sono, è chiaro). Per farla corta per farla breve: ho seguito delle lezioni all’Università. Ebbene: che tristezza! Insegnanti che si annoiano e ci annoiano dietro l’elencazione infruttuosa dei centinaia di quadri di Picasso. Elencazione formalista, e perciostesso infruttuosa, ché non ci dice nulla. E poi scorrettezze, ottocenteschi pudori, Matisse – che, ok, a me nun piace, ma diciamo le cose come stanno! Matisse è intrattenimento frivolo, come i romanzi d’appendice, come la TV! Buona TV e buon romanzo d’appendice, d’accordo: ma nulla più che decorazione. E invece no…
E poi il povero professor Viola che si rivolta nella tomba, ad essere sfogliato da una Accademica che, ancora, ancora!!!!!, pone l’inizio dell’età moderna al ‘492, come se costituisse una data realmente importante per il rinnovamento della struttura della società moderna. E ancora cazzate su cazzate…
Però una cosa mi è piaciuta. L’aver solleticato e rimesso in luce delle cose che tenevo in un cassetto da qualche tempo. Che menti complicate che abbiamo.

2 thoughts on “Al pistacchio

  1. Il pistacchio va bene solo per essere mangiatoooo!!!
    Un saluto veloce che scappo in Università ad annoiarmi pur\’iooooo.
    Buona giornata ne!
     
    Ps: neanche a me piace Matisse!

  2. Avrei voluto risponderti color mandorla, ma la scrittura si sarebbe mimetizzata troppo bene con lo sfondo e poi non si puo\’ che scrivere in nero, ma soprattutto avrei voluto risponderti prima.
     
    Quanto hai ragione, Franci. Non su Matisse, che sinceramente non mi dispiace, ma su quanto siano complicate le nostre menti. A volte non riesco nemmeno a capire cosa penso. Saro\’ troppo intelligente…? Non penso. No dico, nel vero senso della parola. Piglio delle pause cosi\’ lunghe tra un ragionamento e un altro che a volte mi ritrovo a bere te\’ alle erbe sul divano mentre un attimo prima stavo ragionando in classe sul limite della funzione effediics. Disgra, non sei un pallone gonfiato, eccezione fatta per quando insegni, e poi, anche il gregge, non e\’ mai fatto da pecore tutte uguali. Ci sono anche quelle afroamericane e quelle abbronzate. Ok, scusami, basta.. ho smesso ancora una volta di pensare. Il messaggio credo comunque sia chiaro. Si? No?
     
    Passo e chiudo.
     
    Emanuele

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...